Coppa Davis 2022

Coppa Davis 2022
Competizione Coppa Davis
Sport Tennis
Edizione 110ª
Organizzatore ITF
Risultati
Vincitore Bandiera del Canada Canada
(1º titolo)
Secondo Bandiera dell'Australia Australia
Semi-finalisti Bandiera dell'Italia Italia
Bandiera della Croazia Croazia
Cronologia della competizione
2020-21 2023
Manuale

La Coppa Davis 2022 è la 110ª edizione del torneo mondiale tra squadre nazionali di tennis maschile. La Russia era la detentrice del titolo ma, assieme alla Bielorussia, è stata sospesa da tutte le competizioni a squadre dopo l'inizio del conflitto russo-ucraino.[1]

Fase finale

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Davis 2022 - Fase finale.

Alla fase finale partecipano sedici nazioni: la Croazia che aveva perso la finale della precedente edizione, la Serbia cha ha preso il posto della squadra russa come semifinalista del 2021 con il ranking più alto, due wild-card assegnate alla Gran Bretagna e al Canada e le dodici vincitrici del turno di qualificazione.[2][3]

La fase a gironi della fase finale vede le 16 squadre divise in 4 gruppi i cui incontri si tengono tra il 14 e il 18 settembre alla Unipol Arena di Bologna, all'Emirates Arena di Glasgow, all'Am Rothenbaum di Amburgo e al Pavelló Municipal Font de San Lluís di Valencia. Le prime due classificate di ciascun gruppo si qualificano per la fase a eliminazione diretta, che avrà luogo al Palacio de Deportes José María Martín Carpena di Malaga, in Spagna, avrà inizio il 23 novembre con i quarti di finale e terminerà il 27 novembre con la finale.[3][4]

A differenza della passata edizione, nella quale la fase a gruppi si era tenuta immediatamente dopo quella a eliminazione diretta, per l'edizione del 2022 l'ITF ha disposto lo svolgimento delle due fasi in date lontane tra loro per ridurre la pressione sui giocatori.[3]

Squadre partecipanti

Partecipanti
Bandiera dell'Argentina Argentina Bandiera dell'Australia Australia Bandiera della Croazia Croazia (2021F) Bandiera della Francia Francia
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi Bandiera della Serbia Serbia (2021SF) Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud Bandiera della Spagna Spagna (H)
Bandiera della Gran Bretagna Gran Bretagna (WC) (H) Bandiera dell'Italia Italia (H) Bandiera del Belgio Belgio Bandiera della Svezia Svezia
Bandiera del Kazakistan Kazakistan Bandiera della Germania Germania (H) Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti Bandiera del Canada Canada (WC)
H = Paesi ospitanti, 2021F = Finalista del 2021, WC = Wild Card, 2021SF = Semifinalista del 2021 con il ranking più alto

Qualificazioni per la fase finale

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Davis 2022 - Qualificazioni.

Le squadre ammesse alle qualificazioni per la fase finale sono state 24:

  • 14 delle 16 squadre presenti alla fase finale della Coppa Davis 2020-2021 che non hanno disputato la finale.
  • Le 8 squadre vincitrici nel Gruppo I
  • Le 2 squadre vincitrici negli spareggi del Gruppo I

La Serbia e la Gran Bretagna hanno ricevuto una wild-card e hanno avuto accesso diretto alla fase finale senza disputare le qualificazioni. Il 13 marzo 2022 l'ITF annuncia che il posto della squadra russa nel tabellone della fase finale viene assegnato alla Serbia come semifinalista del 2021 con il ranking più alto.[2] Il 17 marzo 2022 viene annunciata l'assegnazione della wild-card lasciata vacante dalla Serbia al Canada, che era stato eliminato dai Paesi Bassi nelle qualificazioni.[3]

Le dodici nazioni vincitrici si sono qualificate per la fase finale, le altre undici nazioni perdenti sono state ammesse al Gruppo I mondiale. Gli incontri si sono disputati tra il 4 e il 5 marzo 2022. Il sorteggio si è svolto il 6 dicembre 2021 a Madrid, in Spagna.[5]

Squadre che hanno disputato le qualificazioni
Tra parentesi la posizione occupata nella classifica a squadre di Coppa Davis il 20 settembre 2021.[6]

In neretto le squadre classificate, tra parentesi il nº di testa di serie.

Squadra di casa Punteggio Squadra ospite Luogo Stadio Superficie
Bandiera della Francia Francia [1] 4–0 Bandiera dell'Ecuador Ecuador Pau Palais des Sports Cemento (i)
Bandiera della Spagna Spagna [2] 3–1 Bandiera della Romania Romania Marbella Club de Tenis Puente Romano Terra rossa
Bandiera della Finlandia Finlandia 2–3 Bandiera del Belgio Belgio [3] Espoo Espoo Metro Areena Cemento (i)
Bandiera degli Stati Uniti Stati Uniti [4] 4–0 Bandiera della Colombia Colombia Reno Reno Events Center Cemento (i)
Bandiera dei Paesi Bassi Paesi Bassi 4–0 Bandiera del Canada Canada [5] L'Aja Sportcampus Zuiderpark Terra rossa (i)
Bandiera del Brasile Brasile 1–3 Bandiera della Germania Germania [6] Rio de Janeiro Centro Olímpico de Tênis Terra rossa
Bandiera della Slovacchia Slovacchia 2–3 Bandiera dell'Italia Italia [7] Bratislava AXA Aréna NTC Cemento (i)
Bandiera dell'Australia Australia [8] 3–2 Bandiera dell'Ungheria Ungheria Sydney Ken Rosewall Arena Cemento
Bandiera della Norvegia Norvegia 1–3 Bandiera del Kazakistan Kazakistan [9] Oslo Oslo Tennis Arena Cemento (i)
Bandiera della Svezia Svezia [10] 3–2 Bandiera del Giappone Giappone Helsingborg Helsingborg Arena Cemento (i)
Bandiera dell'Argentina Argentina [11] 4–0 Bandiera della Rep. Ceca Rep. Ceca Buenos Aires Lawn Tennis Club Terra rossa
Bandiera della Corea del Sud Corea del Sud 3–1 Bandiera dell'Austria Austria [12] Seul Centro Tennis del Parco Olimpico Cemento (i)

Gruppo Mondiale I

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Davis 2022 - Gruppo Mondiale I.

Turno principale

In questo turno partecipano le dodici nazioni perdenti nelle qualificazioni alla fase finale e le dodici nazioni vincitrici dei play-off. Gli incontri si sono disputati tra il 15 e 18 settembre 2022. Le dodici vincenti parteciperanno alle qualificazioni per la fase finale 2021 mentre le perdenti mantengono la permanenza nel Gruppo Mondiale I.

Hanno partecipato ventiquattro squadre:

  • 11 squadre perdenti dal turno di qualificazione del marzo 2022
  • 12 squadre vincitrici degli spareggi del Gruppo I mondiale del marzo 2022
  • la squadra perdente con il punteggio più alto degli spareggi del Gruppo mondiale I (Bandiera dell'Uzbekistan Uzbekistan)
Squadra in casa Punteggio Squadra in trasferta Sede Impianto Superficie Note
Bandiera dell'Austria Austria [1] 4–0 Bandiera del Pakistan Pakistan Tulln an der Donau Tennis Club Tulln Terra rossa
Bandiera della Colombia Colombia [2] 4–0 Bandiera della Turchia Turchia Bogotà Carmel Club Terra rossa
Bandiera d'Israele Israele 1–3 Bandiera della Rep. Ceca Rep. Ceca [3] Tel Aviv Shlomo Group Arena Cemento (i)
Bandiera dell'Uzbekistan Uzbekistan 3–1 Bandiera del Giappone Giappone [4] Tashkent Olympic Tennis School Cemento
Bandiera dell'Ecuador Ecuador [5] 2–3 Bandiera della Svizzera Svizzera Salinas Salinas Golf & Tenis Club Cemento
Bandiera del Perù Perù 2–3 Bandiera del Cile Cile [6] Lima Club Lawn Tennis de La Exposición Terra rossa
Bandiera del Portogallo Portogallo 3–1 Bandiera del Brasile Brasile [7] Viana do Castelo Centro Cultural de Viana do Castelo Cemento (i)
Bandiera della Norvegia Norvegia 3–1 Bandiera dell'India India [8] Lillehammer Håkons Hall Cemento (i)
Bandiera dell'Ucraina Ucraina 1–3 Bandiera dell'Ungheria Ungheria [9] Vilnius, Lituania SEB Arena Cemento (i)
Bandiera della Slovacchia Slovacchia [10] 3–1 Bandiera della Romania Romania Bratislava NTC Arena Terra rossa (i)
Bandiera della Finlandia Finlandia [11] 5–0 Bandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda Espoo Espoo Metro Areena Cemento (i)
Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina [12] 3–1 Bandiera del Messico Messico Siroki Brijeg Tennis Academy SET Terra rossa

Play-off

In questo turno partecipano ventiquattro nazioni. Gli incontri si sono disputati tra il 6 e il 7 marzo 2020. Le dodici vincenti disputeranno il turno principale, le perdenti invece retrocederanno nel Gruppo mondiale II.

  • 2 squadre sconfitte da pareggi a eliminazione diretta del Gruppo Mondiale I.
  • 12 squadre perdenti del Gruppo Mondiale I.
  • 8 squadre vincitrici del Gruppo Mondiale II.
  • 2 squadre vincitrici degli scontri a eliminazione diretta del Gruppo Mondiale II.

Le 12 squadre vincitrici degli spareggi giocheranno nel Gruppo Mondiale I e le 12 squadre perdenti giocheranno nel Gruppo Mondiale II.

Squadra in casa Punteggio Squadra in trasferta Sede Impianto Superficie Note
Bandiera del Cile Cile [1] 4–0 Bandiera della Slovenia Slovenia Viña del Mar Club Union de Tenis Terra rossa
Bandiera dell'India India [2] 4–0 Bandiera della Danimarca Danimarca New Delhi Delhi Gymkhana Club Erba
Bandiera dell'Uzbekistan Uzbekistan [3] 2–3 Bandiera della Turchia Turchia Tashkent Olympic Tennis School Cemento (i)
Bandiera del Portogallo Portogallo [4] 4–0 Bandiera della Polonia Polonia Porto Complexo Municipal de Ténis da Maia Terra rossa (i)
Bandiera della Tunisia Tunisia 1–3 Bandiera della Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina [5] Tunisi Tennis Club de Tunis Terra rossa
Bandiera d'Israele Israele [6] 3–1 Bandiera del Sudafrica Sudafrica Ashdod HaKiriya Arena Cemento (i)
Bandiera della Nuova Zelanda Nuova Zelanda 3–1 Bandiera dell'Uruguay Uruguay [7] Las Vegas (Stati Uniti) Darling Tennis Center Cemento
Bandiera dell'Ucraina Ucraina [8] 3–0 Bandiera di Barbados Barbados Antalya (Turchia) Rixos Premium Belek Cemento
Bandiera del Pakistan Pakistan [9] 3–2 Bandiera della Lituania Lituania Islamabad Pakistan Sports Complex Erba
Bandiera del Perù Perù [10] 3–1 Bandiera della Bolivia Bolivia Lima Club Lawn Tennis de La Exposición Terra rossa
Bandiera della Svizzera Svizzera 3–1 Bandiera del Libano Libano [11] Biel/Bienne Jan Group Arena Cemento (i)
Bandiera del Messico Messico [12] WO Bandiera della Bielorussia Bielorussia Città del Messico Estadio Rafael Osuna Terra rossa

Gruppo Mondiale II

Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Davis 2022 - Gruppo Mondiale II.

Turno principale

In questo turno partecipano dieci nazioni perdenti i play-off del Gruppo Mondiale I, le dodici nazioni vincitrici dei play-off e le due migliori nazioni perdenti (Cina e Thailandia). Gli incontri si sono disputati tra il 16 e il 18 settembre 2022. Le dodici vincenti parteciperanno ai play-off del Gruppo Mondiale I 2023 mentre le perdenti mantengono la permanenza nel Gruppo Mondiale II.

Squadra in casa Punteggio Squadra in trasferta Sede Impianto Superficie
Bandiera dell'Uruguay Uruguay 2–3 Bandiera della Cina Cina Montevideo Carrasco Lawn Tenis Club Terra rossa
Bandiera del Libano Libano 3–2 Bandiera di Monaco Monaco Zouk Mosbeh Notre Dame University–Louaize Cemento
Bandiera della Lituania Lituania 3–1 Bandiera dell'Egitto Egitto Vilnius SEB Arena Cemento (i)
Bandiera della Thailandia Thailandia 3–1 Bandiera della Bolivia Bolivia Bangkok Lawn Tennis Association of Thailand Cemento
Bandiera di Taipei Cinese Taipei Cinese 3–1 Bandiera di Hong Kong Hong Kong Taipei Taipei Tennis Center Cemento
Bandiera della Slovenia Slovenia 4–0 Bandiera dell'Estonia Estonia Portorose Tennis Center Portorož Terra rossa
Bandiera della Tunisia Tunisia 1–3 Bandiera della Grecia Grecia Tunisi Courts de Tennis Cemento
Bandiera di El Salvador El Salvador 2–3 Bandiera della Danimarca Danimarca San José Villanueva Club El Encanto Cemento
Bandiera della Polonia Polonia 5–0 Bandiera dell'Indonesia Indonesia Inowrocław Hala Widowiskowo Sportova Cemento (i)
Bandiera della Bulgaria Bulgaria 3–0 Bandiera del Sudafrica Sudafrica Sofia National Tennis Centre Terra rossa
Bandiera di Barbados Barbados 2–3 Bandiera dell'Irlanda Irlanda Saint Michael National Tennis Centre Cemento
Bandiera della Lettonia Lettonia 3–2 Bandiera della Rep. Dominicana Rep. Dominicana Jūrmala National Tennis Centre Lielupe Cemento (i)

Play-off

In questo turno partecipano ventiquattro nazioni. Gli incontri si sono disputati tra il 4 e il 5 marzo 2022. Le dodici vincenti disputeranno il turno principale, le perdenti invece retrocederanno nei rispettivi Gruppo III continentali.

Squadra in casa Punteggio Squadra in trasferta Sede Impianto Superficie
Bandiera della Cina Cina rinuncia Bandiera dell'Irlanda Irlanda
Bandiera della Rep. Dominicana Rep. Dominicana 3–0 Bandiera del Vietnam Vietnam Santo Domingo Centro Nacional de Tenis Parque del Este Cemento
Bandiera della Thailandia Thailandia 2–3 Bandiera della Lettonia Lettonia Bangkok Lawn Tennis Association of Thailand Cemento
Bandiera del Guatemala Guatemala 0–4 Bandiera di Taipei Cinese Taipei Cinese Città del Guatemala Complejo de Tenis Ing. Juan José Hermosilla Cemento
Bandiera dell'Indonesia Indonesia 3–0 Bandiera del Venezuela Venezuela Jakarta Gelora Bung Karno Sports Complex Cemento
Bandiera dell'Estonia Estonia 4–0 Bandiera della Comunità del Pacifico Comunità del Pacifico Tallinn Forus Tenniscenter Cemento (i)
Bandiera dell'Egitto Egitto 4–1 Bandiera di Cipro Cipro Il Cairo Gezira Sporting Club Terra rossa
Bandiera della Grecia Grecia 3–2 Bandiera della Giamaica Giamaica Atene Ace Tennis Club Terra rossa (i)
Bandiera di Monaco Monaco 4–0 Bandiera del Marocco Marocco Roccabruna-Capo Martino (Francia) Monte Carlo Country Club Terra rossa
Bandiera della Bulgaria Bulgaria 3–1 Bandiera del Paraguay Paraguay Sofia Sport Hall "Sofia" Cemento (i)
Bandiera dello Zimbabwe Zimbabwe 1–3 Bandiera di El Salvador El Salvador Harare Harare Sports Club Cemento
Bandiera del Benin Benin 1–3 Bandiera di Hong Kong Hong Kong Cotonou Stade de l'Amitié Général Mathieu Kérékou Cemento

Note

  1. ^ (EN) Davis Cup - ITF Statement: ITF suspends Russia, Belarus from international team competition, su daviscup.com. URL consultato il 5 marzo 2022.
  2. ^ a b (EN) ITF BOARD CONFIRMS REPLACEMENTS FOR RUSSIAN AND BELARUSIAN TEAMS IN 2022 DAVIS CUP, su daviscup.com, 13 marzo 2022. URL consultato il 6 marzo 2022.
  3. ^ a b c d (EN) Bologna, Glasgow, Hamburg and Malaga announced as host of Davis Cup group stage, su daviscup.com, 17 marzo 2022. URL consultato il 17 marzo 2022.
  4. ^ (EN) Davis Cup 2022 - Finals, su daviscup.com. URL consultato il 6 marzo 2022.
  5. ^ Federico Danesi, Coppa Davis 2022: contro chi debutterà l'Italia? L'esito del sorteggio, su SportItalia.it, 5 dicembre 2021. URL consultato il 5 marzo 2022.
  6. ^ (EN) Davis Cup - Rankings, su daviscup.com.

Collegamenti esterni

  • Sito ufficiale, su daviscup.com.
  Portale Tennis: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di tennis